finalità

L’Associazione, nata con l’obiettivo di agevolare l’ingresso allo sport di ragazzi le cui famiglie risultino in situazioni di disagio economico e sociale, essendosi costituita il 5 Agosto 2019 per iniziativa di otto soci promotori, relaziona gli argomenti principali a cui si dedicherà.

Territorio – Per poter esprimere concretamente l’impegno e il raggiungimento dell’obiettivo principale, l’Associazione si rivolgerà alle associazioni ed Enti sportivi della provincia di Ravenna per poter favorire una raccolta capillare di situazioni famigliari critiche in cui poter intervenire; contemporaneamente si cercheranno le competenze e le esperienze territoriali già attive nel merito (Comune, Associazioni di volontariato e No profit) creando sinergie che permettano una migliore gestione dei singoli casi che si presenteranno.
Comunicazione – La promozione del progetto sarà principalmente veicolata tramite una rete di associazioni sportive, già in essere e che periodicamente informa i propri iscritti di notizie inerenti le singole attività sportive, in cui l’Associazione ne illustrerà tutti contenuti. Inoltre le singole associazioni sportive ne daranno notizia internamente. 
Trasparenza – Oltre agli impegni di legge in merito, la comunità avrà il diritto di essere informata e di poter accedere agli atti amministrativi più significativi; questo è un prerequisito per assicurarsi la fiducia di tutti coloro che collaboreranno con l’Associazione o che ne usufruiranno dei benefici.
Scuola – Nell’ambito delle criticità famigliari, l’Associazione parteciperà al progetto Job Around the Sport  con l’obiettivo di sostenere gli studi e di offrire testimonianze positive a quei ragazzi che, pur vivendo in situazioni di disagio, nutrano un futuro migliore.
Eventi – L’Associazione programmerà alcune manifestazioni pubbliche che, oltre a far conoscere la progettualità e le iniziative, saranno volte a promuovere un atteggiamento attivo dei cittadini, che devono essere in prima linea, interessarsi maggiormente della comunità, essere e sentirsi responsabili di una democrazia partecipata.
Conclusioni – Così come da statuto, ogni anno l’Associazione relazionerà sull’attività svolta nel periodo e sarà resa disponibile sul sito; avendo fine l’esercizio solare al 31 dicembre, la prima relazione avverrà nel 2020.